I droni di Fitobiotech   per combattere  processionaria e bostrico
Mattia Romani con uno dei suoi droni

I droni di Fitobiotech

per combattere

processionaria e bostrico

Gli interventi smart di bonifica messi a punto dalla startup con base a ComNext.Il fondatore, Mattia Romani: «Ci chiamano in tutta Italia, difficile il dialogo con gli enti pubblici ed è un problema»

La tecnologia e la natura che si guardano e parlano il medesimo linguaggio. Con questo approccio ha messo le radici a ComoNext Fitobiotech, che qui è arrivata due anni fa attraverso il bando della Camera di commercio. Nata nel 2017 e fondata da Mattia Romani per combattere in modo adeguato la diffusione della processionaria con droni e prodotti naturali, l’azienda oggi ha esteso gli ambiti di intervento. Questo sempre in un’ottica di attenzione agli equilibri della natura: con il cambiamento climatico, molti di questi sono saltati anche sul fronte degli infestanti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA