Tessuti wax di Ratti  su Amazon e Alibaba  Volano le vendite
Uno dei tessuti wax proposti da Ratti su Amazon

Tessuti wax di Ratti

su Amazon e Alibaba

Volano le vendite

I coloratissimi prodotti di tradizione africana proposti al consumatore sulle due piattaforme digitali. Nell’arco di due mesi una crescita commerciale del 50%

Il wax non è solo un tessuto in cotone usato nella moda, ma anche una stoffa utilizzata per dare alle stanze della casa un tocco africano attraverso copripiumini, copricuscini.

Le origini del wax, considerato uno dei tessuti africani per definizione, in realtà non provengono dall’Africa: il tessuto nasce in Indonesia, furono gli olandesi a industrializzare la produzione e poi e proporlo sul mercato africano.

Oggi per il wax, sempre più spesso preso in prestito dai designer dell’haute couture, si apre una nuova vita, una nuova vita anche digitale.

Target e catalogo

Per ottimizzare l’approdo sui due marketplace, nei primi due trimestri del 2021, Ratti si è valsa del supporto di XChannel, società di consulenza in Italia specializzata in strategie di marketing e di comunicazione crosscanale. Il focus iniziale del progetto è stato posto sull’implementazione dei contenuti per portare le pagine del prodotto Ratti a una percentuale del 100% di gradimento da parte degli shopper. Insieme al restyling delle pagine prodotto è stato creato uno e-store per ogni marketplace che fosse, da un lato impattante per il tipico acquirente di Amazon, e dall’altro in linea con la brand identity di Ratti. Il brand store Ratti per l’Italia ha avuto un’incidenza del +37% sulle vendite totali dell’account.

Un’azione coordinata come quella effettuata per Amazon è stata portata avanti anche per il portale Alibaba, permettendo al Gruppo comasco di esprimere al meglio la propria brand awareness e di raggiungere buyers provenienti da tutto il mondo. L’ampio catalogo di 65 prodotti Wax è stato caricato sulla piattaforma incidendo fin da subito sulla portata di traffico allo Shop online ottimizzato: +50% di visite in 2 mesi. L’obiettivo è quello di spingere il brand in nicchie di mercato non ancora esplorate, ma ricche di opportunità.

Pierpaolo Maria Bertuletti, Sales & Business Development Manager in Ratti, dichiara: «L’idea è stata quella di proporre, su Amazon, i tagli wax da 6 yard approcciando il consumatore finale con un progetto disruptive per un’azienda b2b come la Ratti. Non parlerei di innovazione, quanto piuttosto di evoluzione nel modo di relazionarsi con il mondo e creare un uso alternativo e poliedrico di un prodotto tradizionale come il wax».

Le attese

Giulia Di Giacomo, Marketplace Team Leader in XChannel, aggiunge: «Ci aspettiamo grandi risultati da questa collaborazione che apre il mondo del tessile a nuove frontiere dell’online attraverso i marketplace B2B e B2C più indicati per la crescita internazionale del brand. La presenza online dei brand all’interno di queste piattaforme ad alto traffico è essenziale: studi del nostro Osservatorio Marketplace rilevano che il 60% degli utenti necessita di sapere di più sui prodotti e sui valori del brand per veicolare una scelta di acquisto. Per questa ragione, in soli 2 mesi, grazie a una mirata strategia assortimentale e al rafforzamento dei contenuti grafici e testuali il brand ha registrato un incremento medio delle vendite del 50%».

© RIPRODUZIONE RISERVATA