Como: facciamo  finta che tutto va ben

Como: facciamo

finta che tutto va ben

“Facciamo finta che tutto va ben”, il ritornello di questa vecchia canzone è diventato il motto del Comune di Como sotto il governo di Mario Landriscina. Neppure le dimissioni, per nulla soft, di un assessore portante come Vincenzo Bella, il “ministro dei Lavori pubblici” di palazzo Cernezzi, sembrano diventare il viatico per una riflessione seria e approfondita sull’operato di questa esperienza amministrativa e sull’opportunità di proseguire quella che comincia sul serio ad assumere i tratti di una lunga agonia che lascia e lascerà la città per altri due anni abbandonata e allo sbando.

© RIPRODUZIONE RISERVATA