Cantù, quattro arresti vip della Finanza. In manette due ex assessori: «Facevano fallire società immobiliari per non pagare le tasse»

L’inchiesta Sono accusati di non aver pagato le imposte e aver trasferito ingenti somme di denaro in Svizzera. Uno degli ex amministratori accusato di strani giri societari quando era in giunta a Cantù

Cantù, quattro arresti vip della Finanza. In manette due ex assessori: «Facevano fallire società immobiliari per non pagare le tasse»
L’operazione è stata condotta dal Il Nucleo di Polizia Economico Finanziaria della Guardia di Finanza di Como

Ad un certo punto della sua vita, l’immobiliare Forma Urbis srl di via Unione decide di lanciarsi in un affare internazionale, e comprare il ramo di azienda di una società svizzera specializzata in gestione di energie rinnovabili. Un milione di euro prende il volo, apparentemente in modo legale, alla volta dei forzieri elvetici.

La banca che riceve l’ordine, segnala l’operazione come sospetta. La Guardia di finanza accende i riflettori. E il risultato è l’arresto, clamoroso, di quattro insospettabili.

© RIPRODUZIONE RISERVATA