La scuola inizia in salita: è caos del trasporto pubblico. Autobus già stracolmi e studenti costretti a stare a terra

Trasporti Si moltiplicano le segnalazioni di disservizi a meno di una settimana dall’inizio della scuola, tra ragazzi senza posto o peggio impossibilitati a salire sul mezzo

La scuola inizia in salita: è caos del trasporto pubblico. Autobus già stracolmi e studenti costretti a stare a terra
Folla di studenti in attesa di salire sull’autobus in Piazza Vittoria
(Foto di Andrea Butti)

Autobus pieni costretti a lasciare i ragazzi a terra, ritardi, disservizi. Nei primi giorni di scuola, puntualmente, piovono le prime segnalazione di disagi da parte degli studenti comaschi e dei loro genitori a causa dei trasporti pubblici. Si tratta più che altro di bus troppo affollati che giunti a ridosso della città saltano la fermata non potendo caricare altri alunni. Succede, soprattutto, al ritorno a casa, quando le corse si riempiono troppo e non riescono a far salire tutti gli studenti presenti alle fermate. Si lamentano gli studenti del Giovio come quelli del Pessina o della Magistri. Ma il problema si ripropone davanti a tutti i grandi istituti cittadini. Lo stesso disagio, peraltro, lo vivono anche gli studenti che prendono il treno, spesso le linee sono minate da ritardi e cancellazioni. Oggi, non bastasse, c’è sciopero.

© RIPRODUZIONE RISERVATA