Prende forma il primo lotto della Canturina bis: ecco come nasce la nuova bretellina

Opera Al via il primo lotto tra Cantù e Cucciago, le ruspe hanno segnato il solco della strada. Tarantola, dirigente della Provincia: «Rimosso il terreno ed effettuate le prove di carico»

Prende forma il primo lotto della Canturina bis: ecco come nasce la nuova bretellina
La ruspa ha segnato il solco su cui verrà realizzata la bretellina

Per usare le parole del dirigente del settore Viabilità e Opere Pubbliche della Provincia Bruno Tarantola il progetto della Canturina bis «si muove in direzione giusta e con velocità diversa da zero».

Il primo lotto, cantiere atteso da quattro anni e che per venire aperto ha dovuto superare la pandemia, la guerra, il rincaro dei materiali e dell’energia, procede e prende forma. E, per ora sulla carta, si muove anche la parte preponderante dell’opera, il tracciato Gronda, che oggi passa attraverso il parco delle Groane a Figino Serenza. Sette chilometri di strada che hanno ottenuto un contributo da 95 milioni di euro dalla Regione e che metteranno in collegamento Cantù e Mariano Comense. La progettazione preliminare, infatti, è stata appaltata a uno studio di ingegneria di Roma. Solo quando questa sarà terminata sarà possibile conoscete il reale costo della Canturina bis, oggi stimato in circa 200 milioni di euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA