Ancora nessuna traccia del turista annegato a Lenno: dolore senza fine

Tremezzina Non hanno dato esito le ricerche del corpo di Sarkar, sparito nel lago mentre giocava con i cane . Ripartono oggi con le telecamere ad alta definizione

Ancora nessuna traccia del turista annegato a Lenno: dolore senza fine
Un momento delle ricerche coordinate dai Vigili del fuoco
(Foto di foto selva)

Le quasi due ore di ricerche, concentrate ieri da metà pomeriggio in poi, non hanno purtroppo permesso di restituire alla moglie Helena ed al fedelissimo Buddy (un lagotto romagnolo con tanto di profilo instagram - buddy_thetraveldog - da oltre 2 mila follower) il corpo di Sarkar Almasov, il trentaduenne turista della Repubblica Ceca inghiottito domenica pomeriggio dalle acque del lago nel tratto al confine tra Lenno e Mezzegra, sulla sinistra dell’imbarcadero di Lenno.

Dopo il lunedì d’attesa, ieri in tarda mattinata sono giunti da Milano tre mezzi del Nucleo Sommozzatori dei vigili del fuoco di Milano con al seguito il gommone e telecamera ad alta definizione per le ricerche in profondità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA