Coronavirus in Val d’Intelvi
«In casa con 11 figli
Non ci annoiamo»

La storia della famiglia Pianarosa, tutto il giorno con bambini e ragazzi tra uno e 18 anni, «Le difficoltà ci sono, non vanno tutti d’accordo. È poi c’è il problema della didattica: ma riusciamo a organizzarci»

Coronavirus in Val d’Intelvi «In casa con 11 figli Non ci annoiamo»
La famiglia Claudia Guffanti e Diego Pianarosa nella casa di Casasco con gli 11 figli: Paolo, Marco, Lisa, Luca, Giulia, Rebecca, Stefano, Elia, Gioele, Tommaso e Giuditta, l’ultima nata un anno fa all’ospedale Valduce di Como

In questi giorni di quarantena forzata, uno pensiero non indifferente per chi è genitore è quello di impegnare il tempo dei propri figli, chiusi in casa o al massimo in giardino. Per i più grandi ci sono i compiti e le lezioni online, per gli altri bisogna sbizzarrirsi ed inventarsi ogni giorno qualche attività che non li annoi e li tenga in movimento.

Chi si sente affaticato e sull’orlo del cedimento per uno, due o al massimo tre vivaci bambini, dovrebbe fare quattro chiacchiere con Claudia Guffanti e Diego Pianarosa , di Casasco, che di figli ne hanno undici, di età compresa tra uno e diciotto anni. Faticoso? Sì, ma tutto sommato gestibile, basta sapersi organizzare. E poi c’è la fede, che dà loro la giusta forza e motivazione per affrontare la giornata, anche in questo difficile periodo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}