Imprenditore picchiato
e rapinato in villa a Bizzarone

Aggressione sabato notte da parte di tre uomini armati di pistola e cacciavite. Pretendevano che il proprietario indicasse la cassaforte. Poi la fuga, lui è ricoverato al Sant’Anna

Imprenditore picchiato e rapinato in villa a Bizzarone
La villa in cui hanno fatto irruzione i tre rapinatori

Brutta e violenta rapina l’altra sera poco prima della mezzanotte in una villa di via Ratti, a Bizzarone. Tre uomini, probabilmente stranieri (dell’est Europa?), hanno affrontato il proprietario di casa e la moglie, accanendosi su di lui, ripetutamente colpito agli arti superiori e inferiori, oltre che alla testa perché rivelasse il posizionamento della cassaforte.

L’uomo, un imprenditore piuttosto conosciuto non solo nella zona, risultava ancora ricoverato al Sant’Anna nel tardo pomeriggio di ieri, dopo essere stato soccorso dal 118 in codice rosso, quello che qualifica i traumi di gravità maggiore. In realtà, e per fortuna, le sue condizioni sarebbero buone, al netto dell’esito di una Tac disposta dai medici del Sant’Anna per escludere il rischio di traumi cerebrali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True