Marocchino indagato per stalking e lesioni. Imponeva pure il velo

Vessazioni anche fisiche. Divieto di avvicinamento all’ex compagna. L’uomo ha negato tutto

Marocchino indagato per stalking e lesioni. Imponeva pure il velo
La ragazza ha raccontato agli agenti quanto accaduto

Stavano insieme da poco, appena tre mesi giorno più giorno meno, eppure il clima - per una ragazza di origine marocchina e con passaporto spagnolo - era già diventato insopportabile. Il suo compagno, 34 anni, più grande di lei, non solo era aggressivo, ma le imponeva anche il modo di vestire, come uscire di casa, e soprattutto di indossare il velo.

Un crescendo di vessazioni e di violenze verbali e fisiche, con segni evidenti lasciati sul volto, che sono stati notati dal datore di lavoro della ragazza – un ristoratore di Como - che non ha indugiato e ha chiamato la polizia per segnalare quanto stesse avvenendo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA