«Ridotto sul lastrico dalla ’ndrangheta
Ho perso azienda, casa e moglie»

Vertemate con MinoprioPer un debito non suo si ritrova nella rete di Ficarra e Tagliente. Fu anche costretto a comprare a prezzi record due appartamenti dell’Edilbulldog di Iaconis

«Ridotto sul lastrico dalla ’ndrangheta Ho perso azienda, casa e moglie»
L’indagine è stata condotta dalla Guardia di finanza di Como e dalla squadra mobile di Milano
(Foto di archivio)

La signora Rita, a un certo punto, ha detto che poteva bastare. Dopo aver perso ogni cosa, compreso l’amore per suo marito, decide che è il momento di bussare ai carabinieri. Per raccontare un incubo durato 9 anni. E cominciato nel 2009, quando l’ex consorte si era appena lanciato nel mondo dell’imprenditoria prelevando un’azienda attiva nella commercializzazione e nell’installazione di impianti di climatizzazione , con commesse in giro per il Nord Italia. Le prime nuvole, sul futuro dell’imprenditore e della sua famiglia, portano il cognome Ficarra.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True