Al via InformAperitivo, l’U.Di.Con. punta sulla digitalizzazione

Al via InformAperitivo, l’U.Di.Con. punta sulla digitalizzazione
Al via InformAperitivo, l’U.Di.Con. punta sulla digitalizzazione

Roma, 02/07/2021 – “In concomitanza con l’avvio della stagione estiva, abbiamo il piacere di lanciare InformAperitivo, un nuovo format basato sulla digitalizzazione – scrive in una nota il Presidente Nazionale dell’U.Di.Con. Denis Nesci – l’iniziativa è realizzata nell’ambito di Digital Future, un progetto di promozione sociale ideato dalla nostra associazione in linea con quanto previsto dalla prima mission del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza basata sulla transizione digitale e che riguarda i temi della digitalizzazione, innovazione, competitività e cultura. Secondo il PNRR i diversi Paesi dovranno dedicare almeno il 20% delle loro spese complessive alla digitalizzazione della PA e dello sviluppo dei servizi pubblici digitali. InformAperitivo – continua Nesci - sarà realizzato da decine di operatori U.Di.Con. e prevede uno spazio dedicato ai consumatori, in lidi oppure in prossimità delle spiagge, con l’obiettivo di fornire assistenza in materie consumeristiche, così che anche in vacanza i cittadini siano sempre informati. Nello specifico, InformAperitivo vuole fornire assistenza nei servizi che solitamente offriamo nelle nostre sedi, ma anche nella registrazione SPID, nuovo servizio della nostra associazione. Per rendere l’iniziativa accessibile a tutti, anche ai più giovani, abbiamo organizzato un quiz ludico-didattico al quale si accede inquadrando un codice QR. Calabria, Emilia Romagna, Puglia, Sicilia, Campania, Abruzzo, Marche, Liguria, Lazio, Lombardia e Piemonte sono le regioni interessate, in molte di queste saranno coinvolte anche delle aziende locali che promuoveranno prodotti tipici locali. InformAperitivo sarà un momento di divertimento ma allo stesso tempo di formazione su un tema, quello della digitalizzazione, che mai come nell'ultimo anno si è rivelato fondamentale. L'Italia sta pian piano ripartendo – conclude Nesci - ripartiamo anche noi".

Leggi il comunicato stampa originale

La responsabilità editoriale e i contenuti di cui al presente comunicato stampa sono a cura di UDICON

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}