CRV - Presentata informativa di Giunta su applicazione artt. 79 e 81 - Norme tecniche del PTRC

CRV - Presentata informativa di Giunta su applicazione artt. 79 e 81 - Norme tecniche del PTRC
CRV - Presentata informativa di Giunta su applicazione artt. 79 e 81 - Norme tecniche del PTRC

CRV - Seconda commissione - Presentata l’informativa di Giunta sull’applicazione degli artt. 79 e 81 delle Norme tecniche del PTRC

(Arv) Venezia 9 dic. 2021    - Nel corso della seduta odierna della Seconda commissione permanente del Consiglio regionale del Veneto presieduta da  Silvia Rizzotto  (Lega-LV), Vicepresidente  Jonatan Montanariello  (Partito Democratico), alla quale ha partecipato l’Assessore regionale Cristiano Corazzari, è stata presentata l’informativa da parte della Giunta in ordine all’approvazione delle Linee guida per l’applicazione degli articoli 79 e 81 delle Norme Tecniche del PTRC, il Piano Territoriale Regionale di Coordinamento approvato dall’Assemblea legislativa ed entrato in vigore nell’estate dello scorso anno. L’informativa affronta, in particolare, le modalità di applicazione di disposizioni ritenute strategiche in rapporto alla scala regionale, ovvero l’art. 79 rubricato ‘Architetture del Novecento’ e l’art. 81 ‘Adeguamento degli strumenti territoriali e urbanistici’. Quest’ultima disposizione, nello specifico, tratta le modalità tecniche di adeguamento dello strumento urbanistico comunale alle direttive che il PTRC rivolge direttamente ai Comuni, in considerazione della loro situazione pianificatoria, ovvero PAT (il Piano di Assetto Territoriale) in corso di redazione, oppure adottato o vigente. Infine, alla luce dell’informativa illustrata alla Commissione, viene garantita, sempre da un punto di vista tecnico, un’applicazione uniforme dell’art. 79 che tratta la salvaguardia e la valorizzazione di edifici, manufatti e sistemi di edifici rappresentativi della produzione architettonica del Novecento.

Di seguito, la Commissione ha dato il primo via libera, a maggioranza, senza voti contrari, agli articoli del Progetto di legge n. 64 di iniziativa della Presidente Rizzotto, già illustrato ed esaminato nel corso delle precedenti sedute e che affronta, nella formulazione originaria, alcuni meccanismi derogatori sugli interventi autorizzati dai SUAP (Sportelli Unici per le Attività Produttive) di cui alla L. reg. n. 14/2017 sul ‘consumo zero di suolo’. Il Pdl in questione sarà trasmesso alla Prima commissione consiliare che esprimerà il proprio parere di competenza.

Via libera, a maggioranza, anche al Progetto di legge statale n. 12, illustrato dal primo firmatario, il Consigliere Marco Zecchinato (Lega-LV), che, in estrema sintesi, interviene nella definizione dei vincoli relativi ai cimiteri già esistenti, inglobati spesso nelle città o nelle zone periferiche, prevedendo altresì una distanza minima per eventuali nuovi cimiteri o forni crematori. Il Pdls in argomento potrà essere così inserito all’ordine del giorno dei lavori d’Aula; relatore, il Consigliere Zecchinato, correlatore, il Vicepresidente Montanariello.

In chiusura di seduta, infine, la Presidente Rizzotto e la Commissione hanno salutato, in vista del prossimo pensionamento, la dott.ssa Paola Pantaleoni, titolare della posizione dirigenziale individuale ‘Progettazione legislativa assistenza Commissioni e Assemblea’.

La responsabilità editoriale e i contenuti di cui al presente comunicato stampa sono a cura di CONSIGLIO REGIONALE VENETO

© RIPRODUZIONE RISERVATA

{# #}