Venerdì 18 Giugno 2010

Tracce della maturità on line
Così si evitano le bufale

Tracce vere o finte. E' il tormentone degli esami di maturità, esaltato in tempi d'Internet. le famose tracce anticipate che darebbero la garanzia di arrivare alla prova senza troppi patemi, con il compito già svolto in tasca.
Nella realtà si tratta dell'ennesima leggenda metropolitana: la regolarità dell`esame non è mai stata messa in discussione, come conferma la Polizia Postale e delle Comunicazioni che sorveglia la Rete.
Ciononostante Skuola.net, sito di riferimento per i maturandi, continua a rilevare la diffusione di miti secondo cui sarebbe possibile venire a conoscenza dei compiti d`esame prima della fatidica apertura delle buste chiuse provenienti dal Ministero.
Queste leggende assumono il carattere di certezza per molti che perdono ore intere sulla Rete alla ricerca di anticipazioni sulle tracce. Ma non solo.
Il segretario dell' ambasciata italiana in Australia, in una recente intervista rilasciata a Skuola.net, ha dichiarato che il giorno precedente la prova di Italiano la nostra ambasciata viene sommersa di chiamate da parte di studenti che nel cuore della notte italiana cercano di avere anticipazioni dalle scuole italiane in Australia.
Con queste premesse il giro di vite diventa d'obbligo, se non altro per salvare gli studenti in apprensione e impedire loro di perdere tempo sulla Rete alla ricerca di improbabili aiuti.
Parte così per il secondo anno consecutivo la Polizia Postale e delle Comunicazioni e Skuola.net  si apprestano a lanciare la campagna di sensibilizzazione "Maturità al sicuro", con l`obiettivo di debellare il fenomeno.
L`iniziativa "antibufale" si serve delle forme di comunicazione e degli strumenti preferiti dai giovani per veicolare i messaggi di sensibilizzazione. Verrà rilasciato in Rete un video virale realizzato da giovanissimi video-maker che smentisce con ironia le principali leggende metropolitane che ruotano attorno all`esame di Maturità e invita, attraverso l`appello della Polizia di Stato, a diffidare da chi dichiara di conoscere in anticipo le tracce d`esame.
Il video verrà diffuso sul sito Skuola.net all`indirizzo http://www.skuola.net/non-ruberesti-mai-le-tracce-alla-maturita e attraverso la propria rete di canali ufficiali su Youtube e Facebook .
La campagna di sensibilizzazione si concluderà il 21 giugno, alle ore 21 quando un rappresentante della Polizia Postale e delle Comunicazioni sarà ospite della "Notte Prima degli Esami", la tradizionale trasmissione in web-tv realizzata da Skuola.net per rispondere a tutti i quesiti dei maturandi in relazione alle informazioni che circolano sulla rete nelle ore immediatamente precedenti la prima prova d`esame.
"Sono 10 anni che assistiamo gli studenti che preparano la Maturità e puntualmente ci troviamo di fronte a maturandi che credono di poter trovare le tracce in Rete, sia nei grandi siti come il nostro che in qualche piccolo blog - spiega Daniele Grassucci, Responsabile Relazioni Esterne del portale Skuola.net . Pensate che la notte che precede l`esame, continua Grassucci, il popolo degli insonni e disperati arriva a contare oltre 60.000 connessioni, nella speranza di conoscere le tracce con qualche ora di anticipo".

u.montin

© riproduzione riservata

Tags