Venerdì 02 Luglio 2010

Essere traditi talvolta "conviene"!
Tesoro alla moglie di Tiger Woods

NEW YORK -  A volte conviene essere traditi davanti al mondo. Almeno nel mondo delle star, meno se si parla di comuni cittadini.
In ogni caso scoprire che il proprio partner se la faceva con qualcun altro ( o altra), sempre e ovunque, più volte e con più persone e via divendo con la lista delle perversioni, può tramutarsi in un vero e proprio affare.
Dev'essere questa la riflessione con cui sta facendo i conti la star del golf mondiale Tiger Woods che compra il silenzio della moglie con la bellezza di 750 milioni di dollari.
Il campione sta per firmare l'accordo di divorzio più alto di sempre per delle celebrità dello spettacolo o dello sport. Niente libri, niente interviste, niente apparizioni televisive, non una parola sulla vita privata con il campione di golf e tanto meno commenti sulle compagne passate e future di Tiger. Bocca chiusa per Elin Nordegren.
La paura più grande è che la donna possa raccontare episodi spiacevoli una volta che Woods si sarà ricostruito vita e reputazione. Tiger, da parte sua, non potrà presentare nessuna delle sue fidanzate ai figli, a meno che non le sposi.
Una fonte vicina alla coppia ha raccontato che Elin "è decisa a tenere i suoi bambini lontani dalle donne di turno dell'ex marito", riporta Fox News. Il team di avvocati che rappresenta l'ex modella svedese le farà guadagnare il doppio della cifra inizialmente pensata, uno dei legali è riuscito a dimostrare che Tiger vale molto di più del miliardo di dollari che la moglie immaginava.
A Elin spettano la villa di Windermere in Florida, l'appartamento a Stoccolma, e una piccola isola privata in Svezia.
A Tiger va la proprietà a Jupiter Island, in Florida, del valore di 50 milioni di dollari e l'appartamento a Los Angeles. Elin avrà la custodia fisica dei figli, Sam di tre anni e Charlie di uno, la coppia manterrà congiuntamente la custodia legale. Questo significa che i due saranno obbligati a prendere le decisioni riguardo al futuro dei bambini insieme e Elin non li potrà portare a vivere in Svezia. Ora si aspetta solo l'arrivo della Nordegren alla County Court di Orlando per avviare le pratiche.

u.montin

© riproduzione riservata

Tags