Sabato 16 Ottobre 2010

Costa ben 5,7 milioni di euro
l'iPhone4 rivestito di brillanti

ROMA Il lusso non conosce confini, soprattutto nelle tecnologie. Cinquecento brillanti per oltre cento carati complessivi, oro rosa e platino: è l'iPhone 4 secondo Stuart Hughes, il guru inglese dell'oreficeria applicata all'hi-tech, che ha creato una versione del Melafonino da 5,7 milioni di euro.
Definito «il telefono più costoso del mondo» dal suo creatore, l'iPhone in versione extralusso è rivestito di brillanti nei quattro lati, mentre la scocca posteriore è in oro rosa con il logo della Mela anch'esso tempestato da 53 diamanti. Nella parte frontale, invece, il pulsante di navigazione è in platino, che incastona un diamante rosa da 7,4 carati. Il gioielliere assicura che ne creerà soltanto due esemplari, che arriveranno a casa degli acquirenti in una scatola ricavata da un unico blocco di granito rosa foderato in pelle nabuk, dal peso di 7 chilogrammi.
Hughes ha pensato anche a chi non possiede un budget idoneo alla spesa. Chi si accontenta di 6,5 carati di diamanti può infatti portarsi a casa un iPhone per meno di 16 mila euro, mentre per chi rinuncia alle pietre preziose c'è la versione in oro bianco, giallo o rosa a un prezzo che oscilla tra i 2.000 e 2.700 euro. I facoltosi amanti di Apple possono anche optare un iPad con scocca ricavata da un unico blocco di oro massiccio e 25 carati di diamanti, in vendita a 150 mila euro. In catalogo c'è poi il computer portatile MacBook Air: la versione in platino da 2,5 chilogrammi e logo in diamanti costa 170 mila euro, quella in quella in oro 24 carati, da 2,6 chili supera il quarto di milione.

a.cavalcanti

© riproduzione riservata

Tags