Sabato 18 Dicembre 2010

Michelle alla festa di Natale
indossa un abito vintage

WASHINGTON - Ancora una volta Michelle Obama, la first lady americana, ha segnato la storia della moda, partecipando ad una festa natalizia alla Casa Bianca vestita con un abito vintage, acquistato in una boutique di New York. Come spiega The Huffington Post, il vestito, senza maniche,
lungo e di pizzo nero, è del designer americano Norman Norell e costa 2.500 dollari. La First Lady lo ha indossato in occasione del "Christmas in Washington", un concerto di Natale benefico. Il prezioso abito arriva direttamente dall'impressionante archivio della New York Vintage, l'esclusiva boutique di Chelsea che vanta una collezione di vestiti risalenti addirittura ai primi del 1800 e che ha fra la sua clientela celebrità hollywoodiane come Julia Roberts, Scarlett Johansson e Jessica Lange, nonché star della musica fra cui Lady Gaga e Beyoncé.
Memoria storica alla mano, dovrebbe essere la prima volta in assoluto che una first lady americana sceglie un vestito vintage per un evento pubblico. Sebbene sia poco conosciuto fuori dall'ambiente della moda, Norman Norell è stato uno dei più influenti e celebrati stilisti di metà secolo. Il suo stile semplice, ma al tempo stesso elegante e raffinato, ha reso le sue creazioni senza tempo e in grado di competere con successo con gli onnipotenti couturier francesi dell'epoca. Quanto a Michelle, non è la prima volta che la moglie del presidente Obama diventa argomento di discussione per via di un vestito. Era già successo a novembre 2009, quando, a un pranzo ufficiale alla Casa Bianca, indossò un abito di Naeem Khan color nudo senza spalline e tempestato di paillettes, attirandosi le critiche dei guru della moda perché quel colore "faceva a pugni" con la sua carnagione. Eppure questo non le ha impedito di essere inserita da Vogue nell'annuale lista delle donne meglio vestite del mondo: i suoi look saranno a volte stravaganti, ma comunque piacciono.

s.golfari

© riproduzione riservata

Tags