Domenica 19 Dicembre 2010

Cade un tabù nell'esercito Usa
Porte aperte agli omosessuali

Washington - Il Senato americano ha approvato la legge che permetterà agli omosessuali dichiarati di servire nelle forze armate, mettendo così fine al regime del "Don't ask, don't tell" ("non chiedree, non dire").
Il presidente Barack Obama aveva già espresso la propria soddisfazione non appena il Senato aveva spianata la via all'approvazione finale della legge.
Più tardi, Obama ha emesso una nota inviata alla mailing list dei suoi sostenitori: "quando la legge giungerà sulla mia scrivania  la firmerò e questa politica discriminatoria avrà fine. I gay e le lesbiche in servizio nell'esercito, coraggiosi americani che lottano per la nostra libertà, non dovranno più nascondersi".
"Una voce in meno nella lista della battaglia per i diritti civili,
che continua" assicura il presidente americano.
E Obama prosegue citando gli impegni espressi ancora prima della sua elezione: "Questa vittoria appartiene a voi. Senza il vostro impegno, le promesse che ho fatto come candidato sarebbero rimaste promesse".

p.batte

© riproduzione riservata

Tags