Mercoledì 05 Gennaio 2011

Lotteria Italia, vendite in calo (-13,8%)
Incassati otto milioni di euro in meno

ROMA Le vendite dei biglietti della Lotteria Italia sono ben lontani dagli anni di «Scommettiamo che?» e «Carramba», edizioni nelle quali gli italiani arrivarono a comprare oltre 25 milioni di biglietti ad estrazioni, con picchi di 32 milioni grazie alla trasmissione condotta dall'accoppiata Frizzi-Carlucci. Da allora sono passati 15 anni e nel frattempo le vendite sono calate. Colpa probabilmente della forte concorrenza di altri giochi più "veloci", che danno risultati praticamente immediati, o forse della crisi, o forse di un gioco che avrebbe bisogno di un restyiling, ma sta di fatto che quest'anno le vendite della Lotteria della Befana chiuderanno con un -13,8% rispetto allo scorso anno. Saranno infatti circa 10 milioni i tagliandi venduti, contro gli 11,6 dello scorso anno.
Il calo della vendita dei biglietti ha portato ad un incasso che si aggira intorno ai 50 milioni di euro, vale a dire oltre 8 milioni di euro in meno rispetto alla precedente edizione. E' facile ipotizzare che verranno di conseguenza istituiti meno premi minori. Ricordiamo che l'edizione 2009-2010 distribuì 91 premi, mentre quella del 2008-2009, che fece registrare il record di incassi di 92,7 milioni di euro grazie al traino della trasmissione di Raffaella Carrà, i premi distribuiti furono addirittura 159.
Una befana milionaria, ospiti d'eccezione e tante sorprese nell'ultimo appuntamento di domani alle 21.10 su Rai1 con Carlo Conti e «I migliori anni», il varietà abbinato, in questa quarta edizione, alla Lotteria Italia. Come da tradizione, la serata si concluderà con il collegamento in diretta con la sede della Direzione Generale dei Monopoli di Stato dove verranno assegnate le favolose vincite della Lotteria Italia. Quest'anno i sette premi saranno abbinati ai "magnifici 7 Noi che" individuati tra quelli ricevuti nel corso delle 13 puntate di questa stagione e di quelle precedenti: attraverso il Televoto del pubblico a casa sarà stilata una classifica che determinerà anche l'ordine dei biglietti vincenti.
Per riscuotere le vincite, i possessori dei tagliandi vincenti della Lotteria Italia dovranno recarsi entro 180 giorni, muniti del biglietto originale, presso uno sportello di Banca Intesa, oppure presso l'Ufficio Premi del Consorzio Lotterie Nazionali - viale del Campo Boario 56 D - 00153 Roma. In alternativa il biglietto può essere spedito presso l'Ufficio Premi dei Monopoli di Stato. Il pagamento della vincita viene effettuato entro 30 giorni dalla data di presentazione del tagliando.

a.cavalcanti

© riproduzione riservata

Tags