Mercoledì 19 Gennaio 2011

Sanremo, Van De Sfroos dichiara:
«Io non portabandiera della Lega»

COMO «La Lega prima mi applaude poi mi attacca perché canterò «Viva l'Italia»? Non è un inno, ma una canzone non del tutto rassicurante, con un testo complicato, a doppio taglio: sono fiero di cantarla e non mi vergogno di sentirmi italiano». Così Davide Van De Sfroos (all'anagrafe Bernasconi), nel cast dei Big del Festival di Sanremo, risponde alle critiche arrivate dal quotidiano della Lega Nord «La Padania», che lo ha attaccato perchè canterà la celebre canzone «Viva l'Italia» di Francesco De Gregori.
Nell'intervista sulle pagine del settimanale «Diva e Donna» in edicola domani, il cantautore comasco, che da sempre riscuote le simpatie del Carroccio, precisa poi: «Non vado a Sanremo come portabandiera di qualcuno, ma solo nel nome della mia musica e delle storie che racconta: suono per tutti e dico no al fanatismo. In Italia vedo cose che mi fanno paura come giochi di poteri e abusi edilizi, ma altre che mi fanno essere fiero di non avere mai pensato di andarmene: l'urgenza oggi si chiama koiné, unione. Basta interessi personali».

a.cavalcanti

© riproduzione riservata

Tags