Mercoledì 16 Febbraio 2011

Cinema: arriva «Il Cigno Nero»
Natalie Portman in odore di Oscar

ROMA Fresco di cinque candidature agli Oscar, tra cui quella per il miglior film, miglior regista e attrice protagonista Natalie Portman, già vincitrice del Golden Globe per la sua interpretazione, arriva nelle sale da venerdì 18 febbraio «Il Cigno Nero» («Black Swan») del regista Darren Aronofsky.
Il film era stato presentato all'ultima Mostra del Cinema di Venezia e aveva fatto molto parlare di sé per il delicato tema affrontato, le scene forti, come il bacio saffico e per l'intensa recitazione delle protagoniste. Dopo aver esplorato con Mickey Rourke il mondo del ring in «The Wrestler», il regista si è concentrato su quello del balletto newyorkese, sulla psiche e sulla fragilità della giovane Nina (Portman), prima ballerina ossessionata dalla perfezione e dalla voglia di sfondare dopo anni di sacrifici. Tenuta in una prigione di cristallo dalla madre frustrata, timida e paurosa di aprirsi al mondo e all'amore, finalmente per lei arriva il momento di gloria quando l'esigente coreografo la sceglie per interpretare la regina de «Il Lago dei Cigni».
Essere Odette, il cigno bianco, e allo stesso tempo il suo lato oscuro, il cigno nero, la porterà a scontrarsi con il suo subconscio e la sua personalità e la competizione con la nuova ballerina della compagnia Lili (Mila Kunis) la spingerà verso l'immedesimazione totale e drammatica nel personaggio. «Il Cigno Nero» ha portato fortuna alla Portman non solo in quanto a premi cinematografici. L'attrice, infatti, sul set del film ha conosciuto il coreografo Benjamin Millepied che diventerà presto suo marito e padre del suo primo figlio.

a.cavalcanti

© riproduzione riservata

Tags