Sabato 05 Marzo 2011

Marchionne bacchettato
"Veste sempre uguale"

NEW YORK - Per un visita ad uno stabilimento di Chrysler in Canada, Sergio Marchionne indossava un pullover nero e una camicia a quadretti. Al salone internazionale dell'auto nordamericano vestiva ancora un pullover nero e una camicia a quadretti. E persino a una serata di gala a Los Angeles, di nuovo lo stesso abbigliamento.
Fatti che potrebbero non stupire un osservatore italiano, abituato alle invariabili mise dell'amministratore delegato di Fiat e Chrylser, ma curiosi per gli americani che stanno imparando a conoscerlo. E così il "New York Times" si è chiesto: perché un dirigente che lo scorso anno ha guadagnato più di 5 milioni di euro e possiede case di lusso in tre Paesi si veste sempre nello stesso identico modo?
Il quotidiano americano elenca altri illustri esempi di manager e dirigenti che proprio come Marchionne hanno fatto del loro modo di vestire, spesso molto informale, un marchio di fabbrica. Si parte dalla felpa con cappuccio di Mark Zuckenberg, il creatore di Facebook, per arrivare al dolcevita nero, jeans e scarpe da ginnastica di Steve Jobs, a.d. di Apple.
"Il messaggio che Marchionne vuole veicolare è che non indossare giacca e cravatta sta a significare che l'azienda è più flessibile e quello che davvero conta va al di là del modo di vestire", ha dichiarato Cristiano Carlutti, ex dirigente Fiat, al "Times".
L'approdo di Marchionne a Fiat, avvenuto cinque anni fa, ha portato una ventata di novità: "Fiat era estremamente formale prima del suo arrivo", ha continuato Carlutti, ricordando di essere stato lungamente in dubbio su cosa indossare per il primo colloquio lavorativo con Marchionne: "Fu davvero un grande dilemma. Se avessi indossato una cravatta mi avrebbe considerato troppo formale, troppo rigido. Ma senza avrebbe forse creduto che volessi imitare il suo stile, così alla fine optai per la cravatta. L'unica cosa sicura è che qualsiasi cosa mi sarei messo avrei comunque sbagliato".
Di recente Marchionne, incontrandosi con David Bing, il sindaco di Detroit, per la presentazione dello spot di Chrysler - andato in onda durante il SuperBowl di football americano - ha omaggiato il primo cittadino di un pullover nero, di quelli che di solito indossa lui.
Bing, che pure ammira il look di Marchionne e si è presentato lo stesso giorno a una conferenza stampa vestendo il pullover, ha però fatto sapere che non ha intenzione di mostrarsi di nuovo in pubblico con uno stile tanto informale.

p.batte

© riproduzione riservata

Tags