Mercoledì 01 Giugno 2011

Milionari controllano il 39%
della ricchezza nel mondo

NEW YORK Il numero dei milionari nel mondo è cresciuto del 12,2 per cento nel 2010 a quota 12,5 milioni. Lo dice la società di consulenza Boston Consulting Group, che definisce «milionario» chi possiede oltre un milione di dollari di patrimonio, esclusi la casa, i beni di lusso e il possesso di una società.
La ricerca conferma il primato degli Stati Uniti con 5,2 milioni di famiglie che rientrano in questo criterio, seguiti dal Giappone con 1,5 milioni e dalla Cina con 1,1 milioni. Al quarto posto il Regno Unito con 570.000 milionari.
Il dato più importante, secondo il «Wall Street Journal», è però la distribuzione della ricchezza su scala mondiale: i milionari sono solo lo 0,9 per cento della popolazione globale, ma controllano ben il 39 per cento della ricchezza mondiale (il 29 per cento nel Nord America), in aumento rispetto al 37 per cento del 2009. In particolare i milionari con un patrimonio di almeno 5 milioni di dollari, ovvero lo 0,1 per cento della popolazione mondiale, controllano il 22 per cento della ricchezza, 2 punti in percentuale in più rispetto al 2009. A livello globale i milionari posseggono un totale di 47.400 miliardi di dollari di patrimonio, in rialzo rispetto ai 41.800 miliardi dell'anno precedente.

a.cavalcanti

© riproduzione riservata

Tags