Martedì 27 Settembre 2011

Lady Gaga chiede
lo stop al bullismo

NEW YORK E' stata indubbiamente Lady Gaga l'ospite più glamour della cena di raccolta fondi che il direttore operativo di Facebook, Sheryl Sandeberg, ha organizzato l'altra notte nella sua casa della Silicon Valley per il presidente Barack Obama. Tra i 75 ospiti, che hanno pagato 35.800 dollari per partecipare all'evento, la showgirl era seduta in prima fila, indossando un abito nero e tacchi alti.


Gaga è riuscita così a raggiungere il suo obiettivo: parlare con il presidente del problema del bullismo tra i giovani. Secondo l'emittente Abc, i due hanno discusso per un paio di minuti. La popstar ha ringraziato Obama per avere organizzato una conferenza contro il bullismo insieme alla moglie Michelle. Successivamente, come riporta Abc, ha fatto un appello generale a tutti i presenti: "Ognuno di noi deve fare il possibile per prevenire il dilagarsi delle violenze tra i giovani".

Dopo avere ringraziato la popstar per gli apprezzamenti ricevuti, Obama ha parlato della sua campagna anti-bullismo e ha poi ampliato il dibattito all'importanza dei valori americani.


Lo showgirl aveva già fatto sapere ai fan le sue intenzioni, scrivendo su Twitter che avrebbe incontrato il presidente per affrontare il tema del bullismo che, come ha commentato sul sito di microblogging, "deve diventare illegale perché è un crimine d'odio".

a.cavalcanti

© riproduzione riservata

Tags