Domenica 09 Ottobre 2011

L'ultimo vizio di Michael Jackson:
dormire con una piccola bambola

Altre novità, e non sempre piacevoli, dal processo in corso  a Conrad Murray, l'ex medico di Michael Jackson accusato dell'omicidio della pop star.
Nell'aula del tribunale di Los Angeles sono state mostrate delle foto del letto di morte di Jacko con una bambola bionda stesa sopra una pila di fogli bianchi. Vicino al giocattolo un lettore cd nero e un disco.

La giuria è rimasta stupita dallo scatto - che è visibile sul sito del quotidiano inglese The Sun -, il quale  mostra anche un comò rivestito con immagini di bambini. Appoggiato ad un cassetto un enorme poster con la parola "Sweet baby".

Ma non finisce qui. La camera da letto di Jacko era disseminata di bottiglie di farmaci da prescrizione, tubi di crema e attrezzature mediche tra cui uno stand per una flebo. Alberto Alvarez, guardia del corpo di Michael Jackson, aveva precedentemente raccontato di aver visto Murray tirare via una flebo dalla gamba della star dopo la sua morte. Alvarez, inoltre, aggiunse che Murray gli ordinò di mettere alcune bottiglie di soluzione fisiologica e droga in un sacchetto di generi alimentari.

Il medico nega tutto, sostenendo che Jacko si è causato la morte assumendo pillole di lorazepam e iniettandosi del Propofol.

u.montin

© riproduzione riservata

Tags