Martedì 31 Gennaio 2012

Da stasera e per tre notti
visibile l'asteroide Eros 433

ROMA - Si sta avvicinando alla Terra, l'asteroide Eros 433 che da martedì sera - approssimativamente dopo le 22.20 - nuvole permettendo potrà essere  ben visibile anche dall'Italia e si potrà osservare con l'aiuto di un binocolo. Nel punto di massimo avvicinamento al nostro pianeta Eros 433 si troverà alla distanza di 27 milioni di chilometri.

Scoperto nel 1898, è stato anche il primo asteroide a essere visitato da una sonda, l'americana Near (Near Earth Asteroid Rendezvous), che lo ha incontrato nel 2000. Eros 433 è un oggetto irregolare il cui lato più grande misura circa 30 chilometri di lunghezza.

Nel suo avvicinamento alla Terra l'oggetto sta guadagnando luminosità e anche se é previsto cielo coperto, per osservarlo si può approfittare del fatto che l'asteroide sarà visibile ancora per qualche giorno e raggiungerà la massima luminosità il 3 febbraio, dovuta a una ottimale configurazione Terra Sole e asteroide.

L'asteroide non è visibile a occhio nudo ma basta anche un piccolo telescopio o addirittura un buon binocolo a partire dalle 22,30 guardando in direzione Sud-Est nella costellazione del Sestante, sotto la costellazione del Leone.

l.barocco

© riproduzione riservata

Tags