Buonanotte

L’ultimo pensiero prima di spegnere la luce. O il primo dopo averla spenta

(facebook.com/mario.schiani - twitter: @MarioSchiani)

di Mario Schiani
1-15 su 1723 elementi trovati.
Sabato 28 marzo 2015

Stazione Terra

Sarebbe tempo, secondo qualcuno, di riportare sulla Terra la Stazione spaziale internazionale. Non in senso fisico - la Stazione è ancora utile lassù - ma in senso morale, sociale, politico addirittura.

Lo dice un ex astronauta statunitense, Ronald Garan Jr., veterano dello spazio con missioni sia sullo Shuttle che sulla Soyuz. Il ...

Continua ...
Venerdì 27 marzo 2015

Passato cercasi

Considero il racconto di Mark Twain “Come diressi un giornale per agricoltori” uno dei brani di prosa più divertenti mai scritti. Un capolavoro umoristico che, ancora oggi, diverte e suscita ammirazione. Lo lessi da ragazzo, da bambino addirittura, e risi; lo rileggo oggi, e rido ancora.

Questo per dire che ...

Continua ...
Giovedì 26 marzo 2015

Allievo Lindo

Abbiamo sempre annesso al Paese della pubblicità un gran territorio di fantasia. Non per niente gli operatori del settore si chiamano “creativi” e non “ragionieri”, con tutto il rispetto per il potenziale immaginativo di questa ultima categoria che, mi dicono, può riservare sorprese interessanti. Chi lavora per la pubblicità, però ...

Continua ...
Mercoledì 25 marzo 2015

Originale e imitazioni

In questa epoca in cui dalla politica si vorrebbe espulsa l’ideologia in favore del pragmatismo è sorprendente notare come la stampa occidentale abbia considerato la scomparsa, a 91 anni, di Lee Kwan Yew poco più di un’esotica curiosità.

È ben vero che l’autorità politica di Lee non si è mai ...

Continua ...
Martedì 24 marzo 2015

Libere traduzioni

Nel bel film di Sofia Coppola “Lost in translation” (2003) si assiste all’avvicinamento e alla reciproca comprensione di due anime, quelle di Scarlett Johansson e di Bill Murray, in un contesto - Tokyo - in cui per due occidentali il linguaggio, la cultura, le consuetudini e ogni altra forma di comunicazione ...

Continua ...
Lunedì 23 marzo 2015

La voce del futuro

Che voce avrà avuto Giulio Cesare? Profonda, addirittura cavernosa, o magari squillante, persino acuta? E Napoleone, con che tono avrà pronunciato il suo «Dio me l’ha data, guai a chi me la tocca»? In un sussurro a mezza bocca, oppure tuonando al punto da far tremare la volta del ...

Continua ...
Domenica 22 marzo 2015

Primavera dell’8680

Buona parte di noi, se non proprio tutti, tra ieri e oggi avrà salutato anche soltanto con un istantaneo brivido di speranza l’arrivo ufficiale della primavera. Questo perché, io credo, è nella natura umana preferire stagioni in cui le cose crescono e fioriscono a periodi in cui seccano e ...

Continua ...
Sabato 21 marzo 2015

Niente male l’eclissi

Raccontano i libri di storia che, un tempo, le eclissi di sole avevano un profondo effetto sugli uomini. A esse veniva associata ogni sorta di superstizione: credenze che mettevano in discussione l’esistenza stessa del mondo o che leggevano nel “sole nero” presagi funesti circa i raccolti, la pesca, la ...

Continua ...
Venerdì 20 marzo 2015

Il futuro precotto

Ci tengo a parlare di libero arbitrio perché ammiro il concetto, lo considero quasi divino, e lo vedo annientato ogni giorno da inganni, minacce e prepotenze. Il libero arbitro esiste, non ne dubito, ma è come uno di quei meccanismi della fisica dimostrabili solo in particolari condizioni: senza attriti che intervengano ...

Continua ...
Giovedì 19 marzo 2015

Incredibile a chi?

Non vi sembra che, così a vista, ci siano in giro un po’ troppe cose «incredibili»? È questo, in effetti, un aggettivo piuttosto popolare e quando un aggettivo diventa popolare la sua aderenza al significato letterale si fa un po’ lasca, vale a dire disinvolta.

Una ricerca al computer risalente ...

Continua ...
Mercoledì 18 marzo 2015

Due riflessioni

Quando arriva il giorno del compleanno, di qualunque compleanno di qualunque persona (e la data di oggi è puramente casuale e sarebbe casuale anche se non lo fosse), viene spontaneo mettersi a pensare a sé stessi. Questa riflessione personale e generale può essere suddivisa in due sotto-riflessioni particolari che intervengono ...

Continua ...
Martedì 17 marzo 2015

La vita .com

 E’ curioso pensare che una cosa di cui, tutto sommato, capiamo abbastanza poco possa già avere una storia. Internet, per esempio. La mia generazione è da poco riuscita a comprendere la differenza tra un link e una gallery e a non pensare agli enzimi del fegato quando legge l’acronimo Html ...

Continua ...
Lunedì 16 marzo 2015

Gratta un ministro

Pare ci sia un gran scandalo – il che, oggigiorno, equivale a dire: un gran numero di insulti in Rete – intorno al ministro per le Finanze greco Yanis Varoufakis. Egli ha, ad Atene, una bella casa. Non bastasse, ha una bella moglie, la signora Danae Stratou, che risulta essere pure ricca ...

Continua ...
Domenica 15 marzo 2015

Euro, dove sei?

Nella tastiera del mio computer trovo facilmente il simbolo del dollaro. Batterlo è questione di un secondo: $. Trovo anche il simbolo della cara vecchia sterlina inglese: £. Altro secondo e altra moneta corrente. Non trovo invece il simbolo dell’euro. Dove sarà finito?

 Per rintracciarlo, nel software che uso scrivendo la rubrica ...

Continua ...
Sabato 14 marzo 2015

Cavoli nostri

La prima immagine è quella di Maurizio Gasparri che entra in uno studio televisivo a diretta in corso. Il talk show è già incominciato e lui si aggiunge al gruppo degli ospiti: c’è una sedia vuota che lo aspetta. Stringe svelto la mano alla conduttrice e si accomoda con ...

Continua ...
1-15 su 1723 elementi trovati.