Domenica 01 Gennaio 2012

Presepi d'autore o benefici
In ogni angolo della città

COMO «Il più giovane di noi ha 86 anni», scherza Angelo Mottin mentre presenta il presepe del suo gruppo allestito a casa Mottin in via Tavani 12 ad Albate. Sono 32 anni che gli amici del presepe del Bassone si mettono al lavoro per ricostruire la Natività sotto al faggio, visitabile fino al 26 febbraio. Il ricavato di eventuali offerte va al Comitato Maria letizia Verga per la cura della leucemia. Ogni quartiere ha il suo presepe, e anzi più presepi.
A Trecallo, invece, un piccolo gruppo di amici, da otto anni si attiva per passione a realizzare un particolare presepio lungo parte della via Interna.
«Si tratta di un presepe con statue di legno a grandezza naturale disegnate, intagliate e dipinte con particolari che richiamano la vita contadina ed operaia e che si adattano al contesto della via stessa», spiega Giuseppe Pedretti. L'effetto è fiabesco con le statue colorate, romantiche e molto ben curate appoggiate alle case che fanno rivivere davvero l'atmosfera dei tempi di Gesù.
A Rebbio invece c'è un presepe per i bambini. L'idea è partita da Marco Ponti, Mauro Molteni e Santino Balsanello, tre inquilini del palazzo in via Grilloni, 29 a Rebbio.
Il progetto è stato economicamente sostenuto e realizzato anche grazie alla partecipazione degli altri inquilini. Ognuno ha voluto collaborare per dare, appunto, l'opportunità di entrare nel clima natalizio sia ai bambini del condominio, sia a quelli che ogni giorno passano lungo la via per andare alla scuola dell'infanzia o alle elementari di Rebbio.
Allestito nel giardino, il presepe è, infatti, ben visibile dalla strada per le sue dimensioni (circa 2 metri) e per la presenza di un faro che lo illumina durante la notte. Il disegno è stilizzato e realizzato con materiali diversi, tra cui il compensato: è tutto il necessario per donare un'attenzione particolare ai più piccoli.

Leggi le due pagine di approfondimento su La Provincia in edicola lunedì 2 gennaio

a.savini

© riproduzione riservata