Acqua “scura” nei pozzi della falda

Oggi a Drezzo i risultati delle analisi

Intanto i cittadini continuano ad attingere gratuitamente alla “casetta” di Parè. Si pensa a infiltrazioni piovane o dalla cava di sabbia: un problema da risolvere

Acqua “scura” nei pozzi della falda Oggi a Drezzo i risultati delle analisi
La casetta dell’acqua di Parè, controllata anche dalla Protezione civile

È atteso per oggi l’esito delle analisi del campione delle acque prelevato dai funzionari dell’Als ai pozzi della falda acquifera che alimenta la rete acquedottistica di Drezzo, frazione del nuovo Comune di Colverde.

Un campione che l’Asl ha prelevato appena è sorto il problema dell’acqua sporca che scorreva dai rubinetti delle abitazioni. Molto probabilmente, come sostengono alcuni cittadini, si tratterebbe di infiltrazioni di acque piovane o della cava di sabbia dato che i pozzi si trovano in località Bottia, vicino al campo da calcio in territorio di Parè, altra frazione del Comune di Colverde, all’interno dell’area recintata con la rete dai proprietari della cava di sabbia.

Ad accorgersi del fenomeno dell’intorpidimento dell’acqua dell’acquedotto è stato lo stesso sindaco di Colverde, Cristian Tolettini, che abita nella frazione di Drezzo.

A confermare il fenomeno dell’acqua torbida sono arrivati poi al primo cittadino alcune telefonate dai cittadini che abitato soprattutto nella parte alta del paese.

LEGGETE l’ampio servizio

su LA PROVINCIA di LUNEDÌ 9 febbraio 2015

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True