Addio al papà di Borgonovo

Lo fece innamorare del calcio

Morto Giannino Borgonovo, aveva 89 anni

Addio al papà di Borgonovo Lo fece innamorare del calcio
Giannino Borgonovo con la moglie Adriana e il figlio Stefano

Addio a Giannino Borgonovo, papà di Stefano e molto conosciuto anche in città.

Il padre dell’ex calciatore è scomparso nella sua Giussano, dove ieri sono stati celebrati i funerali a cui hanno partecipato la moglie Adriana, i figli e i parenti. Aveva 89 anni e il 27 giugno del 2013 aveva dovuto salutare per l’ultima volta il figlio Stefano, che aveva seguito durante tutta la sua carriera di calciatore prima e nella malattia poi.

Era stato proprio papà Giannino, che giocava nella Renatese, a far amare il calcio a Stefano. Da piccolo lo portava a vedere le partite, fino a quando ha iniziato ad accompagnarlo agli allenamenti che aveva iniziato con il Calcio Como già da bambino. Da allora e soprattutto quando Stefano ha esordito in serie A lo ha seguito in tutte le partite. A Como, a Firenze, a Milano, Pescara, Udine e Brescia. Chi lo conosceva bene dice che «ha sempre seguito Stefano ovunque, non si è perso nemmeno una partita fino al 1996, quando si è ritirato». Stefano Borgonovo è poi tornato al Como, allenando le giovanili, prima di scoprire di avere la Sla e di iniziare a combatterla. Sempre con al fianco anche papà Giannino e mamma Adriana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True