Sabato 22 Febbraio 2014

Affondo del consigliere Pd
«Lucini è diventato sordo»

COMO GIOACCHINO FAVARA COMO GIOACCHINO FAVARA

Prima frattura nella maggioranza che sostiene il sindaco Lucini. Come un fulmine a ciel sereno - o quasi - il consigliere comunale del Pd Gioacchino Favara ieri ha scritto ai suoi colleghi di partito una lettera aperta con la quale critica, senza troppi giri di parole, il primo cittadino.

Nella sua mail Favara scrive, tra l’altro: «Vi ricordate il motto di Lucini in campagna elettorale “ascolto e partecipazione”... Quindi, cosa e’ successo, è diventato sordo? Non sente neanche il grido di disperazione dei commercianti». Riferimento fin troppo ovvio alle proteste per la nuova Ztl di Como.

Ancora più pesante poco sotto:«Non possiamo continuare a tacere perché, in questo modo, sembriamo un gregge di pecore allo sbando guidate da un pastore cieco».

Favara di fatto fa appello agli altri consiglieri del Pd: «Faccio appello alla vostra intelligenza, riappropriamoci del nostro ruolo e diventiamo protagonisti dell’azione amministrativa».

© riproduzione riservata