Lunedì 17 Febbraio 2014

Alpinista sepolta

sotto una valanga

È rimasta sepolta sotto parecchi metri di neve Stéphanie Frigière, di 29 anni, di nazionalità francese e residente a Delebio, travolta da una valanga mentre scalava una cascata di ghiaccio in Valsavarenche, in Val d’Aosta. È accaduto ieri una manciata di minuti dopo le 13 in località Degioz, a 1.600 metri di quota.

La giovane “ice-climber” era ferma e stava recuperando la corda. Il suo compagno di vita e di cordata, Giovanni Ongaro, guida alpina dei celebri Ragni di Lecco, era pochi metri più in basso. All’improvviso una slavina ha invaso il canale e spazzato la cascata, trascinando a valle la scalatrice. Al riparo su un terrazzino, lui ha assistito impotente alla scena. Le ricerche sono state sospese dopo mezz’ora a causa della pericolosità della situazione e riprenderanno questa mattina.

© riproduzione riservata