Giovedì 03 Ottobre 2013

«BastaBerlusconi

Ora un nuovo leader»

Como

L’incredibile giornata vissuta ieri nei palazzi della politica ha avuto lo stesso effetto, a Como, della proverbiale goccia che fa traboccare il vaso. Una reazione furibonda, quella arrivata degli imprenditori lariani, che hanno assistito al teatrino, a Silvio Berlusconi che si arrende e cambia idea in aula, al Pdl che si spacca. Le parole più dure arrivano da Maurizio Traglio, presidente di Como Venture, membro del cda di Alitalia, titolare di una concessionaria.

L’imprenditore lariano parla di «spettacolo deprimente» e di «uno scenario politico di una pochezza incredibile». «Servirebbero persone competenti, capaci di fare riforme radicali, ma non ne vedo».

Il problema del leader

Quanto al destino del centrodestra: «Ha un grave problema di leadership, Berlusconi riscuote ancora un certo consenso e riesce a sorprendere. Ma ha un’età avanzata e serve un’alternativa. Questo Stato è coercitivo nei confronti dei cittadini e delle imprese, poi non possiamo meravigliarci se 700 piccoli imprenditori massacrati da questo sistema vogliono fuggire a Chiasso, cosa che in passato non è mai accaduta».

I protagonisti del mondo economico si sentono vessati.

© riproduzione riservata