Domenica 24 Novembre 2013

Borseggi a raffica tra le bancarelle

Al mercato è allarme: tre denunce

Una bancarella del mercato. Ieri ben tre furti denunciati

Un portafoglio lo hanno trovato nel cestino dei rifiuti, ovviamente senza soldi. Altri due sono scomparsi senza lasciar traccia, ma l’amaro in bocca quello sì.

Sarà anche che secondo alcuni avventati commenti «è normale» che il sabato mattina si verifichino borseggi al mercato, ma ieri i numeri dell’emergenza furti tra le bancarelle sono lievitati ad almeno tre casi. Donne derubate del portafogli da professionisti del furto con destrezza. Tre casi avvenuti nel breve arco di tempo tra le 10 e mezzogiorno.

In due casi le vittime si sono accorte del furto quando, pronte per pagare gli acquisti fatti presso una bancarella, hanno scoperto che dalla borsa era sparito borsellino e con lui contanti, carte di credito, bancomat e documenti personali.

Nel terzo caso - il primo, in realtà, della lunga serie di furti compiuti ieri mattina - ad accorgersi del furto è stato uno degli esercenti del mercato. Che ha notato, all’interno di un cestino portarifiuti nelle vicinanze di Porta Torre un borsellino gettato assieme ai cartacce, confezioni di patatine svuotate, scontrini e lattine di bibite.

Tutti i dettagli sul quotidiano La Provincia in edicola domenica 24 novembre.

© riproduzione riservata