Campo Coni pronto a fine mese  Il Palaghiaccio a settembre
Il cantiere in corso all’interno del palazzetto del ghiaccio di Casate

Campo Coni pronto a fine mese

Il Palaghiaccio a settembre

Ieri sopralluogo a Casate: «Si parte con 99 posti, poi saranno 500»

E per la struttura di via Canturina dopo i ritardi i lavori sono ormai finiti

Il palazzetto del ghiaccio di Casate riaprirà a settembre con 99 posti, ma l’obiettivo è quello di arrivare entro la prossima primavera a consentire l’accesso a 500 spettatori. È questo l’esito del sopralluogo effettuato ieri mattina dall’assessore allo Sport Marco Galli con il direttore di Csu Marco Benzoni. «I lavori - ha spiegato l’assessore - stanno procedendo nei tempi previsti e a settembre la struttura riaprirà con 99 posti. Contiamo di arrivare, in futuro ad avere a disposizione 500 posti».

Nel dettaglio con 380mila euro sono in corso le opere di adeguamento alle norme antincendio in modo da poter evitare gli stop al pubblico e le gare a porte chiuse. Erano state diverse le polemiche sollevate nei mesi scorsi dall’hockey, ma anche dal pattinaggio. Previsti interventi sulla pavimentazione, anche su pareti e soffitti oltre alla completa sostituzione del box per il noleggio dei pattini e di quelli per gli spogliatoi.

Dopo ritardi e problemi sono in dirittura d’arrivo i lavori al campo Coni. «Ho appena incontrato i responsabili del Coni - precisa Galli - e il 27 luglio, venerdì prossimo, saranno conclusi i lavori. Finalmente da lunedì 30 l’impianto sarà a disposizione degli atleti».

© RIPRODUZIONE RISERVATA