Martedì 15 Aprile 2014

Cantù, dai mobili agli anziani

Come si è trasformato il Cem

Uno dei padiglioni ricavato all’interno
(Foto by Bartesaghi)

Il primo obiettivo, aprire almeno un piano per giugno, permettendo l’ingresso dei primi quaranta ospiti.

Il secondo, non meno importante, ottenere l’accreditamento da parte della Regione, per poter abbassare le rette.

Sono decisamente a buon punto i lavori per la ristrutturazione dello storico Centro Esposizione Mobili, che sta trasformando i suoi cinque piani affacciati su via Fossano nella nuova sede della casa di riposo di via Fratelli Galimberti.

O meglio, in un suo ampliamento. E numeri alla mano, ce n’è bisogno. Oggi la struttura cittadina ha 112 utenti, e altri 60 si trovano in quella di Capiago Intimiano. Nella ex sede del Cem, ennesimo pezzo della storia di Cantù, ci sarà posto per 120 ospiti distribuiti su tre piani. Un bell’allargarsi.

Eppure la lista d’attesa è ancora più cospicua visto che oggi conta 180 persone.

© riproduzione riservata