Capuano punta sulla scuola  «Più sicura e magari nuova»
Giuliano Capuano (al centro) con il suo team elettorale: ha puntato sul potenziamento della scuola

Capuano punta sulla scuola

«Più sicura e magari nuova»

Elezioni Il leader di “Amare Montorfano” illustra il programma nei dettagli. «La giusta manutenzione, poi i fondi per costruire. E migliore sorveglianza»

Entra nel vivo la campagna elettorale per la scelta del futuro sindaco e Giuliano Capuano, alla guida della lista civica “Amare Montorfano”, lancia le parole d’ordine e le priorità del suo programma: sicurezza e massima attenzione alle scuole.

Capuano, già vicesindaco per alcuni mesi nel 2004 con l’allora sindaco Elena Barbavara, e assessore tra il 2008 e il 2013, porta in campo la sua preparazione amministrativa e punta gli occhi sulle necessità primarie per il paese, non lesinando una piccola stoccata agli altri tre contendenti: Riccardo Bianchi, Domingo Merry del Val e l’ex sindaco Gianni Frigerio.

«Sento dire e proporre di tutto e di più, senza forse rendersi conto di quali siano le reali necessità e le possibilità per il Comune di poter procedere - spiega Capuano - Io credo fortemente in un programma concreto e realizzabile, che tenga conto delle risorse a disposizione, delle richieste e delle aspettative dei cittadini. Non servono grosse promesse, ma buon senso e concretezza. Per questo, al primo posto vorrei mettere lo stato delle manutenzioni degli edifici scolastici e la possibilità, più a lungo termine, di realizzare una scuola nuova».

LEGGETE l’ampio servizio

su LA PROVINCIA di MERCOLEDÌ 13 maggio 2015


© RIPRODUZIONE RISERVATA