Mercoledì 30 Aprile 2014

Carburanti: niente ribassi

per il ponte del 1° maggio

Vanificata la possibilità di ribassi dei prezzi dei carburanti per il ponte del primo maggio. I mercati hanno messo a segno un improvviso rimbalzo, rimandando almeno per ora qualunque mossa da parte delle compagnie petrolifere. Di conseguenza, prezzi stabili anche sul territorio con la consueta eccezione di aggiustamenti locali. Segnali di rialzo semmai per le no logo.

Più nel dettaglio, le medie nazionali «servite» della benzina e del diesel sono adesso a 1,820 e 1,719 euro/litro (Gpl a 0,744). Le «punte» in alcune aree sono per la «verde» fino a 1,865 euro/litro, il diesel a 1,764 e il Gpl a 0,769. La situazione a livello Paese (sempre in modalità “servito”), secondo quanto risulta in un campione di stazioni di servizio che rappresenta la situazione nazionale per il Servizio Check-Up Prezzi QE, vede il prezzo medio praticato della benzina che va oggi dall’1,799 euro/litro di Eni all’1,820 di Shell (no-logo a 1,692). Per il diesel si passa dall’1,705 euro/litro di Eni e Esso all’1,719 di Q8 (no-logo a 1,583). Il Gpl, infine, è tra 0,727 euro/litro di Eni e 0,744 di Tamoil (no-logo a 0,700).

© riproduzione riservata