Lunedì 27 Ottobre 2014

Cavallasca e la fusione:
«Meglio stare con Colverde»

1 Villa Imbonati, sede del Comune di Cavallasca2 Riccardo Gagliardi

Voglia di fusione, la notizia di primi ipotetici discorsi “matrimoniali” tra l’amministrazione di Fausto Ronchetti ed il sindaco di San Fermo, Maurizio Falsone, fa scattare subito qualche reazione politica da parte di coloro che in questi anni sono stati seduti in consiglio comunale tra i banchi dell’opposizione.

Riccardo Gagliardi, ex candidato sindaco per Cavallasca Futura, suggerisce che al posto di fare la corte a San Fermo «come l’approdo felice e ineluttabile», Cavallasca potrebbe «allargare il proprio orizzonte anche verso l’olgiatese ed in particolare il Comune di Colverde, che ha dato già prova di capacità di arrivare ad una fusione tra tre Comuni ed è territorialmente e storicamente più vicino alla realtà cavallaschina».

paola mascolo

© riproduzione riservata