Cernobbio, frana di via Marconi Gli sfollati ora possono tornare
La frana caduta sulla palazzina di via Marconi tre settimane fa

Cernobbio, frana di via Marconi
Gli sfollati ora possono tornare

Quando piove c’è ancora paura, ma l’emergenza sembra essere superata in quanto il sindaco Paolo Furgoni ha revocato l’ordinanza di evacuazione della palazzina di via Marconi e ne ha firmata un’altra che autorizza il rientro delle famiglie. Un’operazione che alla luce di quanto accaduto, è tutt’altro che facile in quanto ci sono mille cose all’interno degli appartamenti ancora da ripulire.

È ben più grave di quanto rilevato in un primo momento la situazione idrogeologica sull’ultra cementificato colle di Nolcino.

«L’intero versante è stato messo provvisoriamente in sicurezza – dice il sindaco Paolo Furgoni – le acque in gran parte sorgive sono state incanalate nella maniera giusta, cosa che non era avvenuta con la costruzione di diverse unità immobiliari sul colle dove una volta c’erano soltanto attività agricole. In municipio si stanno raccogliendo le perizie e di sicuro dovranno essere realizzate strutture di consolidamento non solo nell’area del soprastante cantiere dal quale si è staccata la frana, ma anche più a monte dove ci sono altre proprietà».


© RIPRODUZIONE RISERVATA