Che paura nel frontale  «Io, viva per miracolo»
Inverigo La Punto di Paola Bencini centrata dalla Peugeot 205 che svoltava

Che paura nel frontale

«Io, viva per miracolo»

Inverigo Incidente a Paola Bencini, titolare del bar Bencini

«Ho visto l’auto addosso. Ero intrappolata, grazie a chi mi ha aiutato»

«Me lo sono vista arrivare addosso di colpo. Che spavento, sono viva per miracolo»

Paola Bencini non è abituata a star ferma. Anzi è abituata a fare cento cose. Gestisce lo storico Bar Bencini di via Fornacetta a Inverigo, è stata candidata alle ultime elezioni di Desio per Fratelli d’Italia partito di Giorgia Meloni, fa parte dei giovani imprenditori di Confcommercio e di altre associazioni. Adesso, però, deve stare ferma per forza.

Colpa di un incidente di cui è rimasta vittima giovedì pomeriggio con uno studente di Medicina di 21 anni che viaggiava con il fratellino di 8.

«Io ero su via General Cantore che è quella che va dalla Stazione al municipio. Mi è arrivato addosso dritto - racconta la Bencini -. Ha detto che non mi aveva proprio visto e che quindi ha svoltato di colpo senza neanche rallentare. Mi ha sbattuto contro un’altra macchina. Io sono rimasta intrappolata in macchina, mi facevano male le gambe e le braccia. Ringrazio tutti quelli che mi hanno aiutato».

I dettagli su La Provincia in edicola domenica 26 giugno


© RIPRODUZIONE RISERVATA