Domenica 02 Marzo 2014

Como, chiude il bar della Fratello

Il Bolla riaprirà Arte dolce

La pasticceria Arte dolce Lyceum ha chiuso, riaprirà targata Bolla

Como

«Storica pasticceria cedesiper cessata attività».

L’annuncio era sui giornali milanesi ma non è sfuggito al figlio dei titolari della pasticceria Bolla, di via Boldoni, Anna Carenzio e Angelo Vetrano.

La pasticceria in procinto di essere ceduta era Arte Dolce Lyceum, in via Cantù, che infatti ha chiuso l’altro ieri. Il locale, tra le pasticcerie storiche di Como, era stato rilevato undici anni fa della cantante Rosanna Fratello e del marito Giuseppe Cappellano. Quotatissimo, anche su Tripadvisor, era famoso per la pasticceria d’alto livello e le brioche salate. Un luogo dove i comaschi si fermavano a scaldarsi d’inverno con una cioccolata calda e a rinfrescarsi d’estate con un gelato.

La tradizione continuerà, ma passerà di mano. Subentrano, appunto, i titolari della Cremeria Bolla in via Boldoni, 120 anni di storia, nata come Latteria nel 1893.

Per ora in quella che ormai è l’ex Arte dolce ci sono gli operai. Tutti gli arredi saranno smantellati e i locali saranno ristrutturati secondo i desideri dei nuovi proprietari.

L’obiettivo è di uscire ad aprire per Pasqua.

© riproduzione riservata