Martedì 29 Luglio 2014

Ztl, stop ai furbi del pass

Como, targhe spiate in uscita

L’ampliamento della zona a traffico limitato prevede l’installazione di nuovi varchi elettronici

Palazzo Cernezzi trasformerà il centro città in un fortino blindato. Con una spesa complessiva di circa 300mila euro verranno adeguati gli attuali vigili elettronici e ne verranno inseriti di nuovi: in viale Geno (esiste, ma non funziona), ma anche in via Dell’Annunciata, via Rodari, via Cairoli, via Grassi.

Il nuovo sistema, che dovrebbe entrare in funzione entro la fine dell’anno, prevede «il controllo dei transito in ingresso e in uscita». E ancora: «Il sistema ammodernato e potenziato dovrà controllare non solo i transiti, ma anche i tempi di permanenza all’interno della Ztl delle diverse categorie di veicoli, sia con finestre temporali fisse (ad esempio veicoli adibiti al rifornimento degli esercizi pubblici, ammessi dalle ore 5 alle 10.30 e dalle 14 alle 15.30nei cinque giorni feriali, nonché dalle 6 alle 10.30 nella giornata di sabato) sia con finestre mobili». Per i residenti senza posto auto il tempo di permanenza in centro storico è pari a 60 minuti. Dovranno fare attenzione coloro che hanno due automobili.

Gisella Roncoroni

© riproduzione riservata