Venerdì 30 Agosto 2013

Clooney a Venezia

«Che schifo le vostre strade»

Como

«Man mano che vai dalla Svizzera all’Italia le strade fanno sempre più schifo, in compenso il cibo migliora». Parole di George Clooney, intervistato da “Repubblica” al festival del cinema di Venezia. L’attore nei giorni scorsi era a Laglio, nella sua villa, e da lì è partito per una gita in sella all’amata motocicletta «fino in cima al Monte Bianco», con uno dei suoi migliori amici. E che cosa l’ha colpito di più? Le pessime condizioni delle strade nelle zone delle province di Como e Varese («siamo ridiscesi fino al Lago Maggiore», spiega) a cavallo del confine con la Svizzera. Il cibo ci salva, ma in termini di asfalti il confronto tra la nostra città e il territorio dei cugini elvetici è impietoso. E un motociclista - come il bel George - se ne accorge più degli altri. Non proprio una pubblicità positiva per il territorio.

Poi la star di Hollywood regala un paio di aneddoti gustosi «Se la gente mi lascia in pace? «Macchè, mi si affiancano - dice - Vai a 160 chilometri all’ora e ti si mettono davanti, ti filmano, urlano: una follia». Nonostante questo, Clooney continua a non indossare il casco integrale, che lo renderebbe irriconoscibile: «Non è vanità. Non mi piace, fa male al collo, sudi. E non senti il vento in faccia».

© riproduzione riservata