Clooney: «Laglio, non me ne vado  E grazie per le multe anti curiosi»

Clooney: «Laglio, non me ne vado

E grazie per le multe anti curiosi»

Intervista a Grazia «Non è un favore a me è un problema di sicurezza per chi sosta in strada»

Da Los Angeles dove l’inviato di «Grazia» Armando Gallo ha avuto un lungo incontro con George Clooney arrivano conferme sui propositi della star hollywoodiana di mantenere i legami con Laglio e il Lago di Como.

Alla domanda del giornalista di Grazia rivolta a sapere se l’avvenuto acquisto di una villa nella campagna inglese possa compromettere il futuro della dimora sul Lago di Como, Clooney risponde in maniera chiara.

«Assolutamente no, sebbene la storia delle multe a chi si avvicina troppo alla casa abbia creato un po’ di confusione che vorrei chiarire. L’ingresso a Villa Oleandra è in corrispondenza di una curva pericolosa, i curiosi che si fermano a osservare e fotografare intralciano il traffico e rischiano incidenti. Il sindaco ha preso una decisione saggia».

Ampio servizio su La Provincia in edicola mercoledì 10 giugno


© RIPRODUZIONE RISERVATA