Lunedì 12 Maggio 2014

Cometa, «Abbiamo parlato

al Papa della nostra scuola»

I due comaschi durante l’intervento a Roma

Trecentomila persone. Il sole negli occhi e sulla testa. La fatica di percorrere via Conciliazione per arrivare in piazza San Pietro.Ore di viaggio in pullman, ore di cammino, ore di sole che picchia in fronte.

Niente ha fermato il popolo dei fedeli al raduno delle scuole cattoliche. Papa Francesco ha saputo ripagare tutti girando con la Papamobile trala folla a benedire il più gran numero di bimbi, a scambiare il più grande numero di abbracci, a stringere il più gran numero di mani.

Gli unici che in questa calca di entusiasmo e fede hanno preso la parola sono stati Alessandro Mele, direttore della scuola Oliver Twist all’interno della Cometa. E Francesco Palano, uno studente.

Mele ha spiegato che Cometa è un’associazione ispirata da don Giussani: fin dall’inizio le sue famiglie accolgono bambini in affido, oltre ai propri figli.

Como

© riproduzione riservata