Como, aggredito dopo la disco

Ragazzo di 16 anni, notte di paura

Studente comasco avvicinato da tre sconosciuti in via Cigalini intorno alle quattro della mattina. Cercavano il telefono cellulare e il portafogli, non li hanno trovati

Como, aggredito dopo la disco Ragazzo di 16 anni, notte di paura
Ragazzo aggredito tra via Milano e via Cadorna. La polizia a caccia dei responsabili

È stato decisamente più sveglio dei tre banditi che l’hanno aggredito, il sedicenne comasco che ha vissuto attimi di paura ieri mattina, verso le quattro, quando è stato avvicinato, strattonato e minacciato da sconosciuti che volevano rapinarlo. Quando ha capito di essere seguito da alcuni malintenzionati, infatti, ha fatto a tempo a nascondere il telefono cellulare e il portafogli e così i suoi aggressori sono dovuti allontanarsi a mani vuote.

Gli aggressori, che - secondo quanto hanno potuto ricostruire gli agenti della Questura, a cui è stata presentata la denuncia - indossavano tutti quanti felpe con cappucci, hanno iniziato a minacciare il giovane pretendendo consegnasse loro telefono e soldi. Alla sua risposta «non ho niente», avrebbero letteralmente iniziato a perquisirlo. Ma, non trovando nulla nelle tasche del giaccone, dopo interminabili istanti hanno dovuto desistere e si sono allontanati prima di essere scoperti da altri passanti.

Al ragazzo, passata la paura, non è rimasto altro da fare che presentarsi in Questura e formalizzare la denuncia contro i suoi aggressori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

True