Giovedì 17 Aprile 2014

Como, all’ex Trevitex

140 posti di lavoro

1 Come sarà la piazza davanti al supermercato e il ponte su via Badone

Como

Primi lavori a gennaio e conclusione nella primavera del 2015. Sarà questa la tempistica di intervento del privato (Esselunga) sull’area di Camerlata della ex Trevitex se non ci saranno ostacoli.

Ieri la giunta ha approvato il documento di indirizzo che sarà discusso in consiglio comunale il prossimo 5 maggio. Senza il via libera al nuovo progetto (che dovrà ratificare sempre il consiglio una volta concluso tutto l’iter burocratico) si tornerebbe a realizzare quanto stabilito nel 2003: sovrappasso ciclopedonale in via Badone, cessione al Comune della palazzina ex Fisac nello stato di fatto, cessione di 60 posti auto.

Il nuovo progetto, invece, prevede la creazione di un centro commerciale con un grande supermercato, piccoli negozi, conferma del cinema, mille metri quadrati per bar e ristorazione, gallerie, 819 mq di terziario e servizi alla persona. In cambio il privato realizzerà interventi per 7 milioni 364mila euro tra cui una piazza pubblica davanti al complesso (valore 1.3 milioni), un sovrappasso pedonale in via Badone (un milione), allargamento di una corsia di via Badone in direzione Como (221mila euro, riqualificazione di via Varesina con spartitraffico, attraversamenti pedonali ed eliminazione del semaforo e sistemazione di via Giussani con riduzione del calibro della strada, attraversamenti pedonali, una rotatoria tra via Di Vittorio e via Grilloni e una pista ciclabile da via Paoli alla Varesina (1. 3 milioni). È previsto inoltre un contributo economico al Comune «da utilizzare prioritariamente per servizi pubblici nella zona» di 3 milioni di euro. Ad uso pubblico ci saranno 467 posti auto.

© riproduzione riservata