Venerdì 02 Maggio 2014

Como, Questura nella bufera
Poliziotto arrestato, due ex indagati

Como Questura in viale Innocenzo
(Foto by Carlo Pozzoni)

Un poliziotto della questura di Como arrestato e altri due suoi ex colleghi indagati assieme ad alcuni esponenti di società comasche di investigazione privata e recupero crediti.

Gli uomini della compagnia di Como della guardia di finanza hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per un poliziotto comasco accusato di corruzione e divulgazione di segreti d’ufficio.

L’agente avrebbe venduto informazioni riservate ad alcune società private, che le avrebbero poi utilizzate per operazioni di recupero credito o investigazioni private.

Gli altri due ex poliziotti ora in pensione avrebbero ottenuto dal collega informazioni riservate, su vicende personali.

In totale le persone finite sotto inchiesta sarebbero una decina.

L’indagine è partita dalla Finanza di Lecco alla quale si è rivolta l’impiegata di un’agenzia recupero crediti il cui titolare, stando al racconto della donna, ricorreva al poliziotto che poteva accedere alle notizie sensibili e che per questo avrebbe ricevuto un compenso per ciascuna pratica evasa.

La nuova inchiesta nasce poche settimane dopo l’altra che ha investito i vertici della Polstrada comasca e che ha messo inchiesta anche la dirigente medico della stessa Questura.

Tutti i particolari dell’inchiesta sul quotidiano in edicola sabato 3 maggio 2014.

© riproduzione riservata