Como città di Volta, ma soltanto per chi arriva dalla Svizzera

Como città di Volta, ma soltanto per chi arriva dalla Svizzera

Maxi cartello alla dogana di Brogeda, ma in A9 e negli accessi in città non c’è nulla per ricordare lo scienziato nato a Como

Como città di Volta lo è solo per i turisti che arrivano dalla Svizzera attraverso la dogana di Brogeda. Da qualche settimana, infatti, nell’ambito delle iniziative per Expo e in accordo con le dogane, è stato collocato un maxi cartellone ideato dalla Camera di Commercio e realizzato con Sistema Como. Per la prima volta viene comunicato anche visivamente ai visitatori il legame indissolubile tra la città e lo scienziato Alessandro Volta, conosciuto universalmente. Ma per chi arriva dalla A9 o da qualunque altra strada nessuna informazione legata al patrimonio cittadino.


© RIPRODUZIONE RISERVATA